X
Menu

Viaggio studio a Lenk in Simmental

Viaggio studio a Lenk in Simmental

Nell’ambito del progetto europeo Interreg Alcotra n 1806 Pluf! (Progetto ludico unificato per famiglie) dedicato allo sviluppo del turismo famigliare, l’Unione montana Valle Varaita assieme ai partners del progetto (le Unioni montane dei Comuni del Monviso, della Valle Maira, della Valle Grana e della Valle Stura, il Consorzio Bacino Imbrifero del Varaita e i partners francesi dell’Office de Tourisme du Guillestrois e Queyras) hanno organizzato un viaggio studio dal 1 al 3 ottobre scorso, nella località svizzera di Lenk in Simmental.

Una quarantina di operatori turistici del territorio italiano e francese hanno aderito all’iniziativa con l’intento di visitare una valle che aderisce al prestigioso marchio di qualità Family Destination. Lenk è una piccola cittadina del cantone di Berna con 2300 abitanti, al centro di una rinomata zona turistica. Il marchio di qualità contraddistingue città, comuni, alloggi ecc. che hanno a cuore le necessità e i desideri delle famiglie con bambini. I visitatori hanno avuto modo di verificare le modalità di accoglienza messe in atto dalle strutture: hotel con aree riservate ai giochi per bambini, menù dedicati, ludoteche che affittano giocattoli, parchi gioco originali e eco compatibili. Tutto è studiato in funzione della famiglia e delle sue esigenze: le esperienze, le prestazioni e le infrastrutture. La cabinovia del monte Betelberg nei pressi di Lenk propone ai bambini di viaggiare su delle cabine attrezzate in compagnia di alcune mascotte (una mucca, una marmotta, una capra), ascoltando delle fiabe.

Il turismo scolastico e famigliare – dichiara Silvano Dovetta Presidente dell’Unione montana Valle Varaita – è un settore in costante crescita nelle valli del cuneese ed è importante che soggetti diversi sviluppino sensibilità e competenze specialistiche per rinnovare le proprie proposte“.

Il viaggio studio è una delle tante attività inserite nel progetto che verrà illustrato durante la presentazione ufficiale prevista in occasione della fiera di St Luc, lunedì 15 ottobre alle h 17 nella sala del Municipio di Guillestre.  Tale evento è una delle fiere di fine autunno tra le più frequentate e coincide solitamente con la chiusura del Colle dell’Agnello. –“La progettazione europea, dichiara la Vice Presidente dell’Unione montana Valle Varaita nonché Assessore provinciale Milva Rinaudo, offre la possibilità di tradurre i bisogni ( in questo caso implementazione dei flussi turistici) attraverso azioni diversificate.  Occorre trovare tutti i canali di finanziamento possibili per salvaguardare le infrastrutture (strade) prima che sia troppo tardi.

Quest’anno, stante le valenza turistica e economica data dal valico internazionale, la Provincia di Cuneo ha dato la disponibilità ad estendere il periodo di apertura oltre a questa data, se le condizioni meteo lo permetteranno-“.

Share