X
Menu

WP 4 – Animazione e formazione

WP 4 – Animazione e formazione

WP 4 – ANIMAZIONE E FORMAZIONE

Descrizione
Per accompagnare i territori alla costituzione di un’offerta turistica adeguata alle esigenze delle famiglie, si prevede di formare specifiche figure professionali che accompagneranno il territorio alla strutturazione dell’offerta turistica per famiglie e che potranno garantirne la prosecuzione dopo il progetto.

Realizzazioni principali
Il WP 3 permetterà di aumentare le competenze degli operatori turistici, dei giovani e delle imprese turistiche presenti in 7 vallate alpine (5 in Provincia di Cuneo e 2 nel Dipartimento delle Alte Alpi).

ATTIVITÀ 4.1 PROGETTAZIONE DEI PERCORSI FORMATIVI E SINERGIE (STUDI E SCAMBI)
Contenuto dettagliato
Studi e scambi transfrontalieri per la progettazione dei moduli formativi previsti nelle attività 4.2. La formazione sarà rivolta agli operatori degli uffici turistici, alle imprese turistiche, agli accompagnatori, alle associazioni ed ai giovani.

Partner coinvolti e forme di collaborazione
• Ufficio Turistico di Guillestre
• Unione Montana Valle Varaita
• Unione Montana Comuni del Monviso
• Unione Montana Valle Grana
• Unione Montana Valle Maira
• Unione Montana Valle Stura
Il personale dei partner, nell’ambito degli scambi previsti, collaborerà per la definizione di un piano formativo comune coordinato dal capofila. L’attività di progettazione sarà principalmente sostenuta dal capofila e dall’ufficio turistico di Guillestre.

Altri organismi coinvolti
Ufficio Turistico del Queyras in qualità di soggetto attuatore dell’OT di Guillestre svolgerà tutte le attività di progettazione dei percorsi formativi per il territorio del Queyras.
L’attività potrà essere realizzata in sinergia con i professionisti dei progetti « Turismo in Scena” e “Terract” (es. Compagnia teatrale « Il Melarancio », Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus di Torino, Turismo Torino e Provincia,..).

Destinatari
Personale degli Uffici Turistici, Imprese turistiche locali ed associazioni, giovani.

Calendario
inizio: 1/6/2017
fine: 31/12/2017

Prodotti
Progetti formativi comuni
L’attività permetterà di giungere alla definizione di un progetto formativo comune, declinato in base alle specifiche problematiche ed esigenze locali ed in base ai 3 gruppi target destinatari:
• Personale uffici turistici (aggiornamento)
• Imprese turistiche locali (aggiornamento)
• Giovani ed associazioni (formazione professionalizzante)

ATTIVITÀ 4.2 FORMAZIONE TURISMO SOSTENIBILE, FAMILIARE E SCOLASTICO
Contenuto dettagliato
Corsi di formazione ed educazione sul turismo familiare e scolastico e sul turismo sostenibile.
I corsi si rivolgono agli operatori turistici (personale uffici turistici, imprese, accompagnatori), al personale degli uffici turistici, per migliorare l’accoglienza turistica attuale, e ai giovani, per creare nuovi professionisti del mercato turistico familiare e scolastico.
L’attività comprende viaggi studio per gli operatori coinvolti nella formazione.

Partner coinvolti e forme di collaborazione
• Ufficio Turistico di Guillestre
• Unione Montana Valle Varaita
• Unione Montana Comuni del Monviso
• Unione Montana Valle Grana
• Unione Montana Valle Maira
• Unione Montana Valle Stura
I corsi di aggiornamento e formazione saranno attivati da tutti i partner del progetto, sulla base del modello condiviso di cui all’attività 4.1.
In Francia sarà dato maggior peso ai corsi per il personale degli uffici turistici, mentre il Italia sarà creato un corso specifico per giovani, finalizzato a creare figure professionali attualmente assenti sul territorio.

Altri organismi coinvolti
Ufficio Turistico del Queyras in qualità di soggetto attuatore dell’OT di Guillestre svolgerà le attività formative per il territorio del Queyras.
L’attività potrà essere realizzata in sinergia con i professionisti dei progetti « Turismo in Scena” (formazione Family Travel Planner) e “Terract” (es. Compagnia teatrale « Il Melarancio », Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus di Torino, Turismo Torino e Provincia,..).

Destinatari
Personale degli Uffici Turistici (dipendenti, membri associazioni come la Pro Loco). Associazioni Locali
Imprese turistiche locali
Giovani residenti

Calendario
inizio: 1/1/2017
fine: 31/12/2017

Prodotti
Corsi di aggiornamento per operatori
• Giornate di formazione personale uffici turistici (formazione)
Scopo del corso – fornire conoscenze e strumenti al personale degli uffici turistici degli Enti territorialmente coinvolti, per migliorare l’accoglienza nei confronti delle famiglie con bambini e dei gruppi scolastici e per favorire il turismo sostenibile.
I moduli formativi saranno comuni, ma modulati in base alle esigenze di ciascun territorio.
• Corsi di formazione degli operatori turistici (formazione)
Scopo del corso – fornire conoscenze e strumenti agli operatori turistici locali (accompagnatori, imprese, associazioni,…), per migliorare l’accoglienza nei confronti delle famiglie con bambini e dei gruppi scolastici, per stimolare la creazione di nuovi prodotti, servizi e spazi più adeguati al target e per favorire il turismo sostenibile.
I moduli formativi saranno comuni, ma modulati in base alle esigenze di ciascun territorio.

Corso di formazione professionalizzante per giovani
Scopo del corso – stimolare la creazione di nuove imprese/professionisti che operino sul territorio nel settore dell’accoglienza turistica delle famiglie e delle scuole e/o aumentare le possibilità di accesso al mercato del lavoro (settore turistico) da parte dei giovani.
Le nuove figure professionali potranno operare come animatori territoriali (a servizio della rete di imprese di cui all’attività 3.2, di imprese, di consorzi turistici locali, etc), o svolgere un’attività autonoma di consulenza ai turisti per la preparazione della propria vacanza o per l’erogazione di servizi di accompagnamento personalizzati (accompagnatori turistici per famiglie).
Il corso di formazione per i giovani prevederà giornate di formazione su ciascun territorio coinvolto.
I moduli formativi saranno comuni ma modulati in base alle esigenze di ciascun territorio.

Viaggi Studio
Visite didattico-conoscitive in Europa per visitare le realtà maggiormente rappresentative dell’accoglienza turistica per bambini.
Scopo – favorire l’incontro tra gli operatori turistici nei diversi paesi e tra i giovani, creare legami e collaborazioni, mostrare esempi concreti di best-practice.

ATTIVITÀ 4.3 SPERIMENTAZIONE E MONITORAGGIO SERVIZIO ANIMATORI PER FAMIGLIE E SCUOLE
Contenuto dettagliato
L’attività risponde alla problematica, molto sentita in Italia, dell’assenza di figure professionali specializzate e dedicate all’accoglienza delle famiglie con bambini e delle scuole.
Scopo dell’attività – sperimentare l’utilizzo di un animatore territoriale dedicato all’accoglienza delle famiglie con bambini e dei gruppi scolastici e di monitorare i benefici che tale servizio è in grado di produrre sul mercato turistico.
Scopo finale – presentare al territorio i benefici derivanti dall’impiego di tale figura professionale, favorire la sua permanenza nel tempo attraverso il suo finanziamento da parte di associazioni di imprese (es rete di cui all’attività 3.2, consorzi di operatori turistici locali,….). La sostenibilità del costo dell’animatore nel tempo sarà oggetto di analisi nell’attività 3.3 “definizione di protocollo comune” .
Gli animatori da coinvolgere per il periodo sperimentale saranno selezionato tra i partecipanti al percorso di formazione descritto all’attività 4.2; questi svolgeranno un’attività continuativa di supporto agli uffici turistici, ai turisti ed alle imprese. Gli animatori saranno dei veri e propri esperti con il compito di avvicinare domanda e offerta, accompagnando i diversi stakeholders alla strutturazione di un territorio accogliente.
Perché il loro operato sia efficace sarà importante assicurarne l’elevata professionalità e la presenza “fisica” sul territorio. La professionalità sarà assicurata dalla partecipazione ai percorsi formativi attivati, il presidio del territorio sarà garantito assegnando un animatore a ciascuna macro-area turistica omogenea (1 animatore x valle).

I compiti degli animatori potranno essere:
• collaborare con gli uffici turistici per proporre soluzioni adeguate alle diverse classi di età dei bambini;
• fornire un servizio di consulenza/intermediazione tra gli uffici turistici ed il territorio (operatori e turisti);
• lavorare in stretta relazione tra loro e con gli uffici turistici, per favorire la costituzione di un calendario di attività e di servizi comune, e una maggiore mobilità dei turisti sul territorio;
• offrire un servizio di consulenza “a sportello” (es. nei fine settimana);
• partecipare, a rotazione, alle iniziative messe in atto sul territorio, ricevere informazioni e consigli per attività con i bambini;
• partecipare alle iniziative messe in atto sul territorio e raccogliere i contatti dei turisti per la costituzione di una banca dati di contatti di famiglie.
Il monitoraggio dell’attività sarà condotto dal personale degli enti.

Partner coinvolti e forme di collaborazione
• Unione Montana Valle Varaita
• Unione Montana Comuni del Monviso
• Unione Montana Valle Grana
• Unione Montana Valle Maira
• Unione Montana Valle Stura
L’attività sarà condotta unicamente sul territorio italiano in quanto risponde ad un’esigenza prettamente italiana, che in Francia non è altrettanto sentita: in Francia infatti esiste già da molti anni questa figura ed opera all’interno degli uffici turistici.

Altri organismi coinvolti
———-

Destinatari
Partecipanti ai percorsi formativi (giovani).

Calendario
inizio: 1/1/2017
fine: 31/12/2018

Prodotti
Giornate di animazione territoriale per famiglie e scuole
Sperimentazione della figura dell’Animatore per Famiglie e Scuole. Tale figura fornirà un supporto alle imprese turistiche e agli uffici turistici, per migliorare l’accoglienza turistica del territorio.

Incontri di coordinamento rete animatori e monitoraggio
Gli animatori territoriali si riuniranno mensilmente per scambiarsi informazioni, per strutturare calendari e proposte turistiche comuni a tutto il territorio.
Il personale degli Enti svolgerà un monitoraggio sull’attività degli animatori, finalizzata a verificare e quantificare i benefici derivanti dall’impiego di tale figura. I risultati del monitoraggio saranno diffusi ai membri della rete nell’ambito delle attività di animazione.